Autore: Lisa De Leonardis

Lisa De Leonardis

Content curator e web marketer per aziende e professionisti, giornalista, da tredici anni sono formatore in discipline della comunicazione. Ho fondato Formazione Abruzzo e sono membro CnaiForm. Da tre anni mi occupo in maniera costante di enogastronomia e di export anche attraverso il mio blog lisadeleonardis.org

I suoi articoli su Argoserv

Perché in Cina si fa marketing con WeChat

WeChat è una specie di WhatsApp, ha le stesse funzioni di instant messaging, ovvero serve ad inviare messaggi di testo o vocali e supporta l’invio di immagini, video e file di piccole dimensioni. Questo è il livello che un utente base conosce bene e che anche tu, dopo averlo scaricato sul tuo smartphone, non avrai difficoltà a comprendere e utilizzare. Forse, anzi, conosci già quest’App perché la usi e ti sarà sembrata simile alle altre che offrono lo stesso servizio di messaggi (Telegram, Line, Viber, Messenger, SnapChat, ChatOn…). In Italia forse è così, ma in Cina WeChat è la chiave per...

Read More

Formazione e Master: boom di corsi sul marketing vitivinicolo

Dal titolo – forse – può sembrare un articolo polemico, ma non vuole esserlo. Lo giuro. Ho deciso di scrivere questo post perché ho notato, negli ultimi 2 anni, uno sbocciare improvviso di centinaia di percorsi di formazione – più o meno blasonati – nell’area food&wine marketing. Le premesse sono ottime, c’è indubbiamente bisogno di formazione specifica sul marketing e la comunicazione di prodotti merceologici specifici e delicati come sono cibi e vini, specie con l’ingresso prepotente nel ventaglio delle possibilità di business di opzioni legate all’uso del web e dei network come l’inbound marketing, il proximity marketing, il social media marketing, il mobile marketing.   In...

Read More

Wine Marketing: i millennials sono il nuovo mercato

Comunicare e fare marketing efficacemente significa in primo luogo conoscere la tua audience. È un concetto che dovrebbe esserti ormai chiaro, ancor più se mi segui o leggi spesso gli articoli di questo blog. Non è facile individuare un pubblico definito, specie per una cantina o per un’azienda vitivinicola che resta nell’ottica che il suo cliente tipo è “potenzialmente tutti”. Se hai in mente di investire sul digital marketing del vino in modo fruttuoso, inizia a scansare dalle tue abitudini quella di considerare i tuoi clienti una massa di gente non definita, della quale fondamentalmente non sai granché. Inizia a pensare che più sai di...

Read More

Marketing del vino: le 5 leggi del digitale

Vendere più vino in Italia e all’estero. È questo che le aziende vitivinicole si pongono ogni anno come obiettivo. Vendere significa crescere, significa poter pensare di ampliare le tenute, di poter provare nuove strade per le proprie uve, in una parola, vendere significa avere la possibilità di migliorarsi e vendere ancora e sempre di più. Tutto giusto, anzi, ovvio. Ma come fare? Tra i vini top nel mondo, tra gli italiani più venduti, ci sono sempre loro, quelle etichette ed aziende che fanno grandi numeri e che sono famose ovunque, quelle stesse che sono richieste oramai dappertutto: Antinori, Masi, Santa Margherita, Frescobaldi, Banfi, La Marca (prosecco) ed...

Read More

Food&Wine marketing: la potenza del video

Lo so che lo sai già, ma vale la pena di ripeterlo, come incipit di questo articolo. I mercati sono conversazioni. Le conversazioni tra esseri umani suonano umane. E si svolgono con voce umana. È il Cluetrain Manifesto, o meglio, sono la prima e la terza delle 95 tesi che, sedici anni fa, hanno contribuito a far leggere al mondo il web marketing e la comunicazione in un’ottica decisamente innovativa. Comunicare un prodotto enogastronomico attraverso il web, promuovere un ristorante, un’attività legata al turismo del vino o del cibo, è un impegno che deve necessariamente lavorare nella direzione di stimolare conversazioni. Questo non significa solo portare...

Read More

Lavorare con un blog: la ricetta di Nonsoloturisti

Quando scrivo per il mio blog, per questa rubrica di Argoserv o per altri, mi domando sempre se sono in grado, attraverso i miei articoli, di passare con forza il concetto che oltre la teoria e le belle parole c’è una percentuale di casi in cui tutto si trasforma in pratica, in realtà. Fare business con un blog, far diventare la tua passione un lavoro, essere “famoso” nel tuo settore, fare soldi – banalmente – oppure abbastanza soldi per fare quel che ti piace: ogni cosa è possibile se decidi di praticare il tuo successo (non aspettare…). Quando racconto queste storie, mi piacerebbe far capire che non è...

Read More

Food&Wine: riflettori accesi sugli specialisti dell’export

L’industria agroalimentare italiana guida il Paese e meglio fa soltanto il settore metalmeccanico. Gli ultimi dati raccontano un’Italia nella quale il comparto Food&Wine genera un fatturato annuo di 132 miliardi di euro, con oltre 58mila imprese di settore, 385mila addetti diretti ed altri 850mila impiegati nella produzione agricola (dati Federalimentare). L’andamento generale è confortante e la ripresa sembra piuttosto evidente, specie dopo gli ultimi 12 mesi di assestamento su un livello di sicurezza che fornisce però l’appoggio per una leva necessaria, specie verso i mercati esteri. I numeri raccontano un’Italia in cui l’enogastronomia e il beverage in generale (non dimentichiamo il successo dei birrifici artigianali e di...

Read More

Food&Wine: cosa può fare per te un SEO specialist

Sono molto felice di scrivere questo post, perché in queste settimane mi sto occupando di formazione alle aziende vitivinicole e food&beverage in tema di comunicazione digitale e quello che è venuto fuori dall’ascolto delle platee è un dato – per me e per chi come me si occupa di fare cose su internet – davvero interessante. Innanzitutto la percezione del mio lavoro e quello di altri colleghi che si occupano (in diversi modi) della digital communication, è quantomeno confusa, se non addirittura sconosciuta. Capita spesso che, sondando le conoscenze di settore delle aziende e dei professionisti che incontro in aula, mi ritrovi un immaginario piuttosto differente dalla realtà:...

Read More

Food&Wine: la vera miniera d’oro è nei Social Network

Avevo un po’ nostalgia di questa rubrica in queste settimane frenetiche. Sì, lo so che è passata solo una settimana dal mio ultimo post, ma nel frattempo siamo stati con tutto il team di Argoserv a Milano in quel del GEC 2015 per una vera ubriacata di digital marketing e nuove, buone, idee, oltre che di imperdibili workshop (quello del nostro Fabio Di Gaetano, dove c’è pure un po’ del mio zampino). Vi dico ciò, perché quello che sto per raccontarvi è il risultato di tanti spunti che mi sono venuti alla mente proprio in quest’ultima occasione, ascoltando le parole di veri guru...

Read More

Digital marketing dell’olio: è possibile? Parla l’azienda dell’anno

È tra i prodotti più importanti del Made-in-Italy ed ovunque, nel mondo, l’Olio Extravergine d’Oliva del nostro Paese è conosciuto e molto apprezzato. A differenza del vino non ci sono competitor che possano garantire, come il nostro prodotto, qualità e tipicità allo stesso tempo. Sul nostro territorio nazionale crescono e germogliano oltre 500 qualità di olivo (tecnicamente chiamate cultivar) che generano oli dalle caratteristiche organolettiche diversissime e dal sapore decisamente distinto, tanto che anche ai palati meno educati risultano differenti. Come riconoscere un olio buono? È una domanda da un milione di dollari, ma la risposta esiste. Come per il vino, anche l’olio ha le sue degustazioni...

Read More

Food blog: come trasformarlo in un business

Ricette e foto, foto e ricette: i food blog sembrano un po’ tutti uguali. D’accordo, c’è chi parla di cibo bio, chi di dieta mediterranea, chi di vegan, chi di glutenfree, chi solo di dolci o di tipicità, ma alla fine, trovarne uno che si differenzi dagli altri non è facile. Poi ci sono quelli famosi… ma come si fa ad emergere dalla massa? Le 3 parole magiche: studio, lavoro, nicchia. Il lavoro che c’è alle spalle del lancio di un food blog non è diverso da quello che va fatto per pianificare un qualsiasi altro business. È vero che, secondo i racconti...

Read More

Il vino online non si vende? Ecco gli e-Commerce che funzionano

Oramai lo so e parto preparata: quando incontro cantine che vogliono iniziare un lavoro di marketing digitale, la frase che accoglie le mie proposte è più o meno sempre la stessa: “Ok, per il sito va benissimo, ma l’e-commerce e il blog lasciamoli stare, tanto il vino, in Italia, non si vende online”. “Tanto il vino, in Italia, non si vende online!” Insomma, se fino a ieri le campagne di affissione con enormi seipertré e la presenza sul medagliere di questo o quel concorso enologico hanno dato i loro frutti in termini di ROI (ritorno sull’investimento), non c’è motivo alcuno di cambiare direzione. Giusto. Capisco...

Read More

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER

Ho letto e accetto le Condizioni sulla privacy