giusto equilibrioL’ho già detto: meglio un sito accattivante che uno super ottimizzato lato SEO. Forse la SEO non ha più importanza nei progetti Web? Certo che no e vediamo perché…

Google dà sempre maggiore importanza all’esperienza utente, ovvero a tutti quegli accorgimenti che permettono una navigazione fluida e senza intoppi su tutti i dispositivi disponibili in commercio.

Oggi un website deve poter essere utilizzato facilmente su un computer desktop, su un laptop, su un tablet, su uno smartphone e su tutti i device mainstream.

 

Giusto Equilibrio: un case history per afferrare meglio il concetto

Due mesi fa abbiamo preso un nuovo cliente. Si tratta di una Biologa Nutrizionista che lavora già da diversi anni ma che non è molto soddisfatta del suo volume di affari. Ha deciso così di investire il suo budget nella migliore forma di promozione che esista: l’Inbound Marketing.

I miei potenziali clienti mi cercano online e io li metto nella condizione di trovarmi al volo. Che è come dire che i miei prospect hanno un’esigenza che esprimono attraverso una ricerca su Google e io fornisco loro una risposta in tempo reale. Ecco cosa abbiamo fatto per dare la giusta visibilità alla Biologa:

[list type=”arrow”]

  • analisi del target e degli obiettivi del sito (fondamentale)
  • studio delle intenzioni di ricerca del target selezionato insieme al cliente
  • ricerca delle keyword mainstream e long-tail nel settore salute/nutrizione
  • progettazione di un template con un design pensato per il “mobile”
  • implementazione di una accurata strategia dei contenuti

[/list]

Tutti i passaggi appena descritti hanno richiesto tempo e lavoro di gruppo oltre a frequenti brain storming insieme al cliente che ha dato tutta la sua disponibilità. Anche perché, nessuno meglio del tuo cliente conosce il proprio settore merceologico o di servizi.

mangiare sano

 

Il risultato? Un website chiaro, pulito e dal grande impatto emotivo

Dopo circa due mesi di intenso lavoro, il risultato è un website che riscuote un grande successo. Come dice il nome stesso, è il giusto equilibrio tra una efficace strategia SEO e un design snello, asciutto ed emozionale.

Le scelte cromatiche tengono conto, non solo del principio del mangiar sano, ma anche e soprattutto della speranza che si regala a chi ha intenzione di perdere peso senza sacrificare troppo uno stile di vita che sa apprezzare il cibo. Dal punto di vista funzionale e dei contenuti la Home Page del website è strutturata con:

[list type=”star”]

  • una testata con tagline, logo, cellulare e social (oltre al menù di navigazione)
  • uno slider con immagini tematiche ed emozionali (con testi persuasivi)
  • un form di contatto che sfrutta la spinta all’azione d’impulso
  • 5 box che rimandano ad altrettanti servizi di consulenza
  • gli ultimi 2 post del blog con contenuti utili per il target di riferimento

[/list]

Cosa ne pensi? Come avresti fatto per raggiungere lo stesso equilibrio tra usabilità e ottimizzazione SEO? Raccontacelo nei commenti… 😉