ecommerce 7 elementi

In questo articolo voglio elencarti 7 elementi fondamentali che devi curare nel tuo eCommerce per migliorarne visibilità e fidelizzare più clienti.

Prima di iniziare devo però fare due premesse:

  1. la tua strategia di comunicazione online deve lavorare su molti livelli diversi: non basta avere un buon sito ovviamente, devi essere presente sui social network, fidelizzare il cliente iscritto alla tua newsletter, dare offerte sempre interessanti (soprattutto in periodi come questi, sotto le feste di Natale).
  2. C’è poi la comunicazione offline, non credere che sia meno importante. Se hai un negozio fisico non devi chiuderlo per aprire un eCommerce, devi soltanto sfruttarlo per fidelizzare ancora di più il cliente offline.

Mi capita spesso di entrare in negozi o profumerie e ricevere ogni volta alla cassa la possibilità di compilare un modulo con le mie informazioni di contatto per ricevere aggiornamenti e promozioni. Ora, questo va benissimo, ma mi arrivano ogni tanto quei tristissimi messaggini promozionali che sinceramente cancello nel giro di un minuto.

Pensa se invece mi arrivassero delle belle newsletter che mi comunicano le ultime novità e promozioni che hanno in negozio. Sicuramente sarebbe molto meglio perché potrei scegliere se andare a comprarle direttamente in negozio o farmele arrivare a casa in tutta comodità.

Ma rimaniamo legati alla cura dell’eCommerce, visto che è di questo che dobbiamo parlare. Vediamo insieme 7 elementi fondamentali che devi considerare prima di realizzare il sito o, se lo hai già online, migliorarlo ulteriormente.

#1 Pensa prima di agire:

potrebbe essere scontato ma in realtà succede troppo spesso di fare le cose senza pensare, agendo d’impulso e pensando che andrà tutto bene. Cavolate. Metti nero su bianco obiettivi e contenuti che vuoi vedere sul sito.

Come vuoi che sia? Quale messaggio vuoi che comunichi all’utente che arriva in Home page?

Ricorda che deve piacere a te in primis, rispecchiando la mission aziendale. Se hai un negozio fisico per esempio, riprendi lo stile e i colori che utilizzi per disporre i prodotti in vetrina, oppure sugli scaffali. Cerca di trasmettere un’immagine definita e chiara di te e di quello che offri sia sul sito ecommerce sia nel negozio fisico.

#2 Cura il menu da subito:

studia un menu chiaro e definito, semplice e veloce che comprenda ogni sezione importante del tuo sito. Da quella dei Prodotti in offerta a quella del Blog fino alla pagina Chi siamo, studia bene la struttura del menu, perchè è attraverso di questo che gli utenti visiteranno il tuo sito, emozionandosi e interessandosi ad ogni pagina visualizzata.

#3 Linguaggio:

vuoi creare un e-commerce per gli utenti, per un target preciso di consumatori, giusto? Si perchè al giorno d’oggi non puoi pensare di riferirti al mondo intero. Non troverai mai nessuno che compri, è un dato di fatto. Più specifico sei, più la tua nicchia di riferimento è piccola, e più possibilità hai di far si che il tuo e-commerce funzioni.

Usa allora in Home page, nelle schede prodotto e nelle landing page un linguaggio appropriato, chiaro e semplice per l’utente a cui ti riferisci.

Scegliere parole troppo articolate e complesse non aiuta i tuoi clienti a capire chiaramente cosa stai offrendo e soprattutto sarai in grado solo di annoiarli.

#4 Usabilità:

a partire dalla Home page tutto deve essere chiaro e immediato. La pagina di atterraggio dei tuoi utenti deve far capire subito cosa troveranno nel sito, deve essere un invito a visionare le ultime offerte, con schede prodotto chiare e semplici. Deve comprendere una breve sezione che parli della tua azienda, del tuo negozio e di chi c’è dietro. Insomma, immediatezza fin da subito e chiarezza nella comunicazione del messaggio aziendale, questo è quello che conta.

Tieni sempre aggiornata la Home page, ogni mese qualcosa di nuovo, fresco e diverso dal mese precedente. È un po’ come quando cambi la tua vetrina, non è mai sempre la stessa ed è sempre perfettamente curata e bella.

Ricordati inoltre di fare molta attenzione a tutti i passaggi successivi all’ “aggiungi al carrello, l’utente deve poter completare l’acquisto in modo facile e veloce, senza dover fare troppe operazioni.

Se vuoi approfondire puoi leggere questo articolo: tre domande fondamentali per il tuo ecommerce

#5 Risalto al prodotto:

cura perfettamente ogni scheda prodotto, ognuna di queste infatti rappresenta una landing page che devi curare al massimo. Ogni volta che pubblichi un post riferito ad un prodotto sulla pagina Facebook o su Google +, con grande probabilità qualcuno, se interessato, cliccherà per vedere le specifiche del prodotto in questione.

Sfrutta questo contatto, cura l’immagine rappresentativa del prodotto, assicurati che le foto siano in alta definizione e reali. Volendo potresti aggiungere anche dei video che raccontino il prodotto stesso: per una sedia per esempio, crea un microvideo per mostrare tutte le funzionalità e caratteristiche di cui è composta.

#6 Blog:

hai mai pensato a quanto sia fondamentale un blog aziendale oggi? Per un eCommerce secondo me è una soluzione molto efficace per generare lead. Attraverso un blog accessibile direttamente dal negozio online puoi spiegare nel dettaglio i prodotti, parlare  della loro storia, emozionare gli utenti e renderli partecipi raccontando la storia del tuo negozio.

Devi creare integrazione tra l’offline e l’online: nel tuo negozio fisico comunica ai clienti l’apertura del blog, di un portale online dove possono trovare informazioni, offerte, sconti, novità e molto altro. Non si tratta di chiudere il negozio fisico per dedicarsi solo a quello sul web. L’obiettivo di un ecommerce piccolo come il tuo è quello di aumentare i clienti fidelizzati ed espandere il negozio a tutto il territorio italiano o estero.

E fai attenzione al blog: cura i contenuti sempre, crea un buon calendario editoriale, aggiorna gli iscritti alla tua newsletter ogni settimana, trovane di nuovi facendo compilare un form anche nel negozio fisico.

#7 Mettici la faccia:

ripeto, non sei Ebay o Amazon, tu e il tuo staff rappresentate un micro negozio online in un oceano infinito di altri portali. Perché allora non cerchi di avvicinare l’utente finale al vostro mondo attraverso foto, video, comunicazioni anche da parte dei tuoi commessi, per esempio?

Crea la sezione sul sito che racconti l’azienda, di come è nata, di chi si nasconde dietro la gestione delle spedizioni e delle vendite, chi è il titolare, dove si trova il negozio…

Questo è un ottimo modo per fidelizzare il cliente e l’utente che ha trovato il tuo sito.

Ecco, secondo me sono proprio questi 7 punti da sviluppare e approfondire, analizzando la propria situazione e valutando se si possono attuare dei miglioramenti. Credo che al giorno d’oggi non sia sufficiente una presenza offline, c’è bisogno di crearsi uno spazio virtuale dove comunicare aggiornamenti e attività svolte in azienda.

Impariamo a cambiare visione del mondo e delle modalità di vendita, cerchiamo piuttosto di concentrarci su pochi ma buoni clienti, invece di rivolgere la comunicazione ad una massa indefinita di persone che non ci staranno mai a sentire.

E scusa per il linguaggio, ma spero sia abbastanza chiaro 🙂

Come la pensi a riguardo? Sei d’accordo sull’importanza di avere un eCommerce chiaro, semplice e intuitivo?