Google ha appena messo a disposizione della comunità di Internet la versione 19 del suo sempre più utilizzato Browser.

Scopriamo insieme la principale novità del Browser made in Mountain View.

Da oggi c’è la possibilità di mantenere sincronizzato il contenuto delle schede aperte (“tabs”) tra più dispositivi, anche completamente differenti tra loro.

Dopo aver effettuato il login su Chrome utilizzando il proprio account Google, con la nuova versione del browser tutte le schede saranno automaticamente sincronizzate tra i vari dispositivi.

Così facendo potrai tornare a navigare un sito con un dispositivo Android, anche dopo averlo aperto dal PC dell’ufficio, o viceversa.

Google ha anche migliorato le performance del browser, soprattutto quelle riguardanti la velocità di rendering delle pagine e di apertura di contenuti particolarmente pesanti.

Ti suggeriamo pertanto di passare quanto prima all’ultima versione del browser anche perché essa integra circa una ventina di patch che consentono di risolvere definitivamente altrettante problematiche di sicurezza. Alcune di esse hanno fruttato una somma variabile tra 500 e 1.500 dollari che è stata riconosciuta da Google ad ogni singolo autore della scoperta.

Ecco il video della principale novità di Chrome: