Google ReaderQualche giorno fa, come faccio tutte le mattine in ufficio, apro il mio account Gmail e subito dopo clicco su Reader per leggere tutti i Feed a cui sono iscritto.

In un attimo mi appare un messaggio pop-up: “dal 1° Luglio 2013 Google Reader non sarà più attivo”. Ovviamente la notizia mi lascia spiazzato e quasi incredulo.

Subito mi chiedo: com’è possibile che Google mandi in pensione un servizio così importante e utile per le persone? Curiosando in giro leggo che forse la scelta serve per convogliare l’attenzione della gente sul social network made in Mountain View, Google Plus. Una mossa forse dettata da una strategia ben precisa.

 

Panico! Come leggerò tutti i miei Feed RSS dal primo luglio in poi?

Feed ReaderSiccome sono un grande utilizzatore di Reader e considero i Feed RSS uno strumento imprescindibile per chiunque voglia restare aggiornato e non desideri essere sommerso dalla montagna di dati del Web, sono subito entrato nel panico.

La mia preoccupazione non è isolata. Sul Web ho visto che molti hanno gridato all’assurdo dicendo che Google abbia fato una mossa sbagliata. In realtà, Big G vuole semplicemente spostare l’attenzione del pubblico sul nuovo Google Plus e gestire da lì il flusso di informazioni che prima veniva amministrato con Reader.

Ma come tutti sanno, Google + non può assolutamente rimpiazzare un tool potente, semplice e versatile come Reader. Ecco quindi la corsa a cercare un buon sostituto in grado di gestire in modo semplice e veloce tutti gli RSS a cui siamo iscritti.

 

Feeder: il sistema più semplice di seguire i tuoi siti web preferiti

Feeder Rss ReaderDopo circa mezza giornata di ricerche online sui principali feed reader, mi sono imbattuto in Feeder: un’estensione per Chrome e Safari (presto anche per gli altri browser) che ti consente di raggruppare e organizzare tutti e Feed con pochi click.

Quello che mi ha stupito è l’estrema semplicità di utilizzo e la facilità con cui puoi aprire gli articoli, segnarli come letti, iscriverti a nuovi feed e aprirne tanti insieme.

La versione Free è già più che sufficiente per la maggior parte degli scopi, ma se proprio vogliamo un servizio completo, con circa 20$ possiamo portarci a casa la versione Professional:

[list type=”arrow”]

  • Leggi le news online ovunque ti trovi
  • Puoi sincronizzare i feed su tanti dispositivi diversi
  • Ti permette di navigare tra i vari feed molto più rapidamente
  • Tante altre opportunità presto disponibili…

[/list]

Acquistando la versione Pro, se non sei soddisfatto sarai rimborsato entro i primi 30 giorni dall’acquisto. Insomma, se usi Chrome o Safari, Feeder è sicuramente un eccellente sostituto del buon vecchio Google Reader. Dopo averlo installato ho preso subito confidenza con l’estensione e l’ansia che m’aveva preso per l’annuncio del pensionamento di Reader è sparita subito… E tu quale tool pensi di usare? 😉