gara social networkQuanti social network esistono secondo te al mondo? 10, 20, 100? Chissà! In ogni caso, sono tanti ed è difficile stabilire una scala di successo.

GlobalWebIndex ci ha voluto comunque provare, con uno studio dal titolo “Stream Social: Quarterly Social Platforms Update” (che riportiamo in infografica in basso) dove possiamo vedere che ancora una volta è la creatura di Mark Zuckerberg a spopolare: Facebook si riconferma sul trono come social network più utilizzato al mondo.

Secondo e terzo posto, invece, rispettivamente per Google+ e Youtube. Il primo, in particolare, non ha ancora ben assestato la propria presenza negli Usa, mentre nel resto del mondo può vantare di essere uno dei più utilizzati.

Al quarto posto il social dell’uccellino (Twitter) utilizzato solo dal 22% di cyber-utenti, seppur vincitore del titolo di “piattaforma di micro-blogging che cresce più velocemente”. Perché? Basti pensare che il social che cinguetta (sempre sulla base dei dati forniti da GlobalWebIndex) ha visto un incremento di addirittura il 42% di nuove iscrizioni dal 2012 al 2013.

 

La classifica dei Social più utilizzati. Pinterest è il fanalino di coda

Classifica Global Web IndexLinkedin e Pinterest si collocano fra i social meno utilizzati, con una percentuale inferiore addirittura al 10% di utenti.

Un peccato, se pensiamo che Linkedin è il business social network per eccellenza ed è molto utile soprattutto per le aziende alla ricerca di nuove figure professionali da inserire nel proprio organico.

In quest’ottica, è importante essere presenti anche su questa piattaforma… non credi anche tu? Per quanto riguarda Pinterest, è vero, è un pò in calo, ma vogliamo dimenticare la rilevanza delle immagini e della componente visual rispetto a quella testuale nell’ambiente 2.0? Fondamentale per le aziende tenerne sempre conto.

Basti dare uno sguardo agli insights delle nostre pagine su Facebook per verificare la differenza di visibilità tra un post puramente testuale ed uno contenente anche un’immagine. Molto diversi i dati tra loro, non è vero?

Ritornando adesso al nostro studio, insieme ai social “più famosi” già menzionati, vi sono una serie di altre piccole piattaforme “locali”, che riscuotono comunque un discreto successo presso le rispettive “patrie”, come ad esempio la Cina, che sforna social e idee sempre più specifiche.

 

Il futuro dei Social? Mobile, mercato asiatico e Facebook in calo

In ogni caso, un dato accomuna fortemente l’utilizzo dei social da parte degli utenti: l’accesso sempre più frequente effettuato da device mobili, ovvero cellulari e tablet, ennesima dimostrazione di un mercato che si dirige sempre più verso il mobile.

E se adesso volessimo cercare di rappresentare la diffusione dei social network su una cartina geografica? GlobalWebIndex ha immaginato anche questo durante il suo studio: dalla ricerca è risultato che l’utilizzo più elevato delle piattaforme sociali deriva dall’area Asiatico-pacifica, principalmente Giappone, Korea del Sud, Indonesia ed Arabia Saudita.

E il futuro social, invece, come sarà secondo te? Continuerà in questa direzione o cambierà strada? Per adesso possiamo soltanto notare che la creatura di Zuckerberg, dopo il tanto agognato e raggiunto traguardo di 1 miliardo di utenti nell’ottobre 2012, sta forse adesso perdendo qualche piccolo colpo, dato l’appeal sempre più basso che sembra esercitare sui più giovani. Ricorda Mark: “è facile conquistare un trono, il difficile è mantenerlo piuttosto!” 😉